^Back To Top

  • Arrampicata
  • marina piccola
  • Panorama su Dominariu
  • Sa Spendula
  • Spaghetti all'astice
  • Alba a Villacidro
  • Libellula
  • wowslideshow
  • Tempesta di fulmini
Arrampicata1 marina piccola2 Panorama su Dominariu3 Sa Spendula4 Spaghetti all'astice5 Alba a Villacidro6 Libellula7 Sa Filonzana8 Tempesta di fulmini9
wowslider.net by WOWSlider.com v8.7
Venerdì, 20 Maggio 2016 20:36

Flan di latte

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ingredienti per 8 porzioni:

4 uova medie
100 gr di zucchero semolato o miele
500 ml di latte
La scorza di mezzo limone piccolo
Zucchero caramellato

 

Sbattiamo le uova con lo zucchero cercando di non formare le bollicine che con il calore salirebbero su bruciando il flan Onde per cui, con pazienza, mescoliamo con un mestolo, con una spatola oppure col frullatore con le fruste per impasto, fino a che non siano perfettamente amalgamati.
Mettiamo il latte e le scorze di limone in una pentolino capiente e lasciatelo bollire. Lasciate intiepidire e passiamolo in un colino e versandolo nelle uova con  lo zucchero. Amalgamiamo bene il composto. Se volete aggiungete un cucchiaio di file e ferru ( acquavite), se no potete non metterlo e lasciare un gusto delicato al flan.

Ora mettete su un tegamino antiaderente lo zucchero per fare il caramello. La ricetta qua

Io non usato i pirottini come si usano in genere per fare il creme caramel, ma ho usato uno stampo in silicone, il risultato è stato ottimo,quindi ungiamo la teglia di silicone di caramello e mettiamo il tutto in una teglia con acqua per 2/3 dell’altezza del recipiente in silicone. Inforniamo il tutto a 150° in forno preriscaldato e facciamo cuocere per 90 minuti!
Al termine della cottura facciamo riposare 10 minuti in forno, controlliamo che la superficie sia un poco soda, anche se morbida non deve fare le “onde” che farebbe un liquido toccato! In caso sia troppo liquida facciamo cuocere altri 10 minuti!

Al termine della cottura mettiamo  il flan in frigo per un’ora Quando dobbiamo servirli dobbiamo assicurarci di toglierli almeno 15 minuti prima dal frigo per permettere al flan di tornare a temperatura ambiente e al caramello di sciogliersi! Con un coltello stacchiamo i bordi del flan dal contenitore e, con estrema delicatezza, lo sformiamo sul piatto da portata! Se vogliamo far scena possiamo metterci su un ricciolo di scorza di agrumi!
Come ci possiamo accorgere se abbiamo fatto un buon lavoro?? Il flan non deve presentare bollicine pur mantenendo la consistenza soda! E soprattutto non bruciamolo in superficie!!!
Buon appetito anche ai più golosi!! Naturalmente, non essendoci farine di sorta è un dolce perfetto per i celiaci, con tutto il gusto di un dolce genuino!!

Letto 1020 volte

Video

Ingredienti per 8 porzioni:

4 uova medie
100 gr di zucchero semolato o miele
500 ml di latte
La scorza di mezzo limone piccolo
Zucchero caramellato

 

Sbattiamo le uova con lo zucchero cercando di non formare le bollicine che con il calore salirebbero su bruciando il flan Onde per cui, con pazienza, mescoliamo con un mestolo, con una spatola oppure col frullatore con le fruste per impasto, fino a che non siano perfettamente amalgamati.
Mettiamo il latte e le scorze di limone in una pentolino capiente e lasciatelo bollire. Lasciate intiepidire e passiamolo in un colino e versandolo nelle uova con  lo zucchero. Amalgamiamo bene il composto. Se volete aggiungete un cucchiaio di file e ferru ( acquavite), se no potete non metterlo e lasciare un gusto delicato al flan.

Ora mettete su un tegamino antiaderente lo zucchero per fare il caramello. La ricetta qua

Io non usato i pirottini come si usano in genere per fare il creme caramel, ma ho usato uno stampo in silicone, il risultato è stato ottimo,quindi ungiamo la teglia di silicone di caramello e mettiamo il tutto in una teglia con acqua per 2/3 dell’altezza del recipiente in silicone. Inforniamo il tutto a 150° in forno preriscaldato e facciamo cuocere per 90 minuti!
Al termine della cottura facciamo riposare 10 minuti in forno, controlliamo che la superficie sia un poco soda, anche se morbida non deve fare le “onde” che farebbe un liquido toccato! In caso sia troppo liquida facciamo cuocere altri 10 minuti!

Al termine della cottura mettiamo  il flan in frigo per un’ora Quando dobbiamo servirli dobbiamo assicurarci di toglierli almeno 15 minuti prima dal frigo per permettere al flan di tornare a temperatura ambiente e al caramello di sciogliersi! Con un coltello stacchiamo i bordi del flan dal contenitore e, con estrema delicatezza, lo sformiamo sul piatto da portata! Se vogliamo far scena possiamo metterci su un ricciolo di scorza di agrumi!
Come ci possiamo accorgere se abbiamo fatto un buon lavoro?? Il flan non deve presentare bollicine pur mantenendo la consistenza soda! E soprattutto non bruciamolo in superficie!!!
Buon appetito anche ai più golosi!! Naturalmente, non essendoci farine di sorta è un dolce perfetto per i celiaci, con tutto il gusto di un dolce genuino!!

Altro in questa categoria: Vermicelli all'astice »
Devi effettuare il login per inviare commenti
 Copyright © 2017 Villacidro.Biz  Rights Reserved.