^Back To Top

  • Arrampicata
  • marina piccola
  • Panorama su Dominariu
  • Sa Spendula
  • Spaghetti all'astice
  • Alba a Villacidro
  • Libellula
  • wowslideshow
  • Tempesta di fulmini
Arrampicata1 marina piccola2 Panorama su Dominariu3 Sa Spendula4 Spaghetti all'astice5 Alba a Villacidro6 Libellula7 Sa Filonzana8 Tempesta di fulmini9
wowslider.net by WOWSlider.com v8.7
Lunedì, 20 Giugno 2016 15:06

Anime e Terre

Scritto da Ivana Cabriolu
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il titolo Anime e Terre vuole sottolineare l’unione tra due terre:la Sardegna e L’Africa. Da una parte i volti dei bambini e delle donne di Sardegna avvolti negli abiti tradizionali e dall’altra, allo stesso modo, bimbi e donne d’Africa.

Un dialogo tra due culture diverse che porta l’osservatore a riflettere su come entrambe le terre siano accomunate dal legame profondo con le proprie radici e la propria unicità. Da questo scambio pacifico di differenze viene fuori un linguaggio pittorico semplice, intimo quasi familiare, come se la pittrice avesse con i soggetti ritratti un rapporto di parentela, oltreché d’ammirazione.

Simbolo della mostra sono due opere, la prima è il ritratto doppio in cui Maria Carta e Miriam Makeba si uniscono in una chiacchierata fatta di sguardi, l’altra opera è il ritratto del Bimbo di colore col costume nuorese risultato finale e reale di una fraternizzazione tra culture lontane.

Immagini di Rita Pinnna

  • Visite: 130
  • Visite: 127
  • Visite: 125
  • Visite: 131
  • Visite: 130
  • Visite: 140
  • Visite: 136
  • Visite: 120
  • Visite: 124
  • Visite: 131
  • Visite: 121
  • Visite: 120
  • Visite: 119
  • Visite: 113
  • Visite: 101
  • Visite: 109
  • Visite: 111
  • Visite: 118
  • Visite: 108
  • Visite: 123
  • Visite: 113
  • Visite: 118
  • Visite: 112
  • Visite: 118
  • Visite: 102
  • Visite: 115

Letto 1040 volte Ultima modifica il Lunedì, 20 Giugno 2016 15:12

Video

Il titolo Anime e Terre vuole sottolineare l’unione tra due terre:la Sardegna e L’Africa. Da una parte i volti dei bambini e delle donne di Sardegna avvolti negli abiti tradizionali e dall’altra, allo stesso modo, bimbi e donne d’Africa.

Un dialogo tra due culture diverse che porta l’osservatore a riflettere su come entrambe le terre siano accomunate dal legame profondo con le proprie radici e la propria unicità. Da questo scambio pacifico di differenze viene fuori un linguaggio pittorico semplice, intimo quasi familiare, come se la pittrice avesse con i soggetti ritratti un rapporto di parentela, oltreché d’ammirazione.

Simbolo della mostra sono due opere, la prima è il ritratto doppio in cui Maria Carta e Miriam Makeba si uniscono in una chiacchierata fatta di sguardi, l’altra opera è il ritratto del Bimbo di colore col costume nuorese risultato finale e reale di una fraternizzazione tra culture lontane.

Immagini di Rita Pinnna

  • Visite: 130
  • Visite: 127
  • Visite: 125
  • Visite: 131
  • Visite: 130
  • Visite: 140
  • Visite: 136
  • Visite: 120
  • Visite: 124
  • Visite: 131
  • Visite: 121
  • Visite: 120
  • Visite: 119
  • Visite: 113
  • Visite: 101
  • Visite: 109
  • Visite: 111
  • Visite: 118
  • Visite: 108
  • Visite: 123
  • Visite: 113
  • Visite: 118
  • Visite: 112
  • Visite: 118
  • Visite: 102
  • Visite: 115

Devi effettuare il login per inviare commenti
 Copyright © 2017 Villacidro.Biz  Rights Reserved.